Da oggi Saima lavora con un nuovo partner d’eccezione, Bridor.

“Qualità senza compromessi” questa è l’esigenza che accomuna tutti i clienti professionali dell’azienda creata da  Louis Le Duff.

Bridor propone un vasto assortimento di prodotti di pasticceria, una gamma completa che incarna alla perfezione i valori dell’arte di vivere e ricevere alla francese: eleganza, raffinatezza, sapori, piacere, convivialità e condivisione.   L’impianto di produzione dedicato a questa gamma si trova a Pont de l’Isère, nei pressi di Valence (Francia). Con oltre vent’anni di esperienza nel settore, i team Bridor confezionano specialità di pasticceria surgelate elaborate seguendo i dettami della tradizione pasticcera francese: biscotti di pasta frolla al burro puro, bignè al burro morbidi e fondenti, composte di frutta, ecc.
Le squadre di pasticceri e pasticcere mettono tutto il loro amore in ogni gesto per offrire prelibatezze sempre più squisite, preparate secondo i requisiti normativi più recenti.


Esperienza Bridor

Questa gamma esalta la modernità e l’eleganza della pasticceria francese riproponendola nel formato mignon.Attraverso questi vassoi, Bridor rivisita i grandi classici: tortine al limone meringate, macaron, opera, bignè, cioccolato e molto altro…

 

 

Une Recette Lenôtre Professionnel

Tutta l’eccellenza Lenôtre in un pasticcino mignon Bridor. Ogni anno, Bridor e i pasticceri Lenôtre inventano una nuova collezione rivisitando i classici della pasticceria.
Bridor Une Recette Lenôtre Professionnel propone 3 vassoi di pasticcini mignon e degli assortimenti di macaron.

 

Bridor è partner di Bocuse d’Or

Quotidianamente al servizio degli chef, Bridor è orgogliosa di essere partner del più prestigioso concorso mondiale di cucina dal 2011.

 


CAKE SALE’ GOURMET 

E’ una miscela versatile che si affianca ai soliti prodotti per la produzione di appetizer per buffet e aperitivi UNICA sul mercato italiano. CARATTERISTICHE DEL PRODOTTO Molto semplice da utilizzare garantisce un risultato costante. Estremamente versatile consente tante diverse ricettazioni, da prodotti fragranti a quelli morbidi: dai biscotti salati ai rollé è ideale anche con salumi a cubetti, verdura fresca e sottolio, funghi, formaggi, salmone. Stabile in cottura e surgelazione.

PEPITAS MIX

E’ una miscela unica, originale, a base di amidi (di tapioca e patate) per produrre golosi snack al formaggio, in alternativa ai soliti appetizer. unico sul mercato italiano. CARATTERISTICHE DEL PRODOTTO Naturalmente priva di glutine, idonea per gli INTOLLERANTI (non per celiaci in quanto non è garantita l’assenza di tracce nel confezionamento). A base di amido di tapioca che possiede importanti caratteristiche: è naturalmente privo di glutine è un importante fonte di carboidrat è un ingrediente facilmente digeribile, usato negli alimenti per bambini.

DECOR ORIENTALE

Una miscela unica ed originale particolarmente speziata (farina di mais estruso, semi di sesamo, coriandolo, semi di fieno greco, curcuma, cumino, finocchio, pepe, peperoncino, chiodi di garofano, aglio, paprika, cumino nero),  che si abbina perfettamente al gusto di PEPITAS. Ma non solo! E’ ottima anche come decorazione di pani speciali, crackers, grissini, croissant salati e focaccine. E inoltre non c’è ancora un mix comparabile sul mercato italiano!


#consiglicorman: oggi parliamo con Giambattista Montanari di #burropiatto per #laminazione. Come si utilizza? Il burro piatto è il grasso migliore per ottenere prodotti sfogliati di elevata qualità, ma è necessario adottare alcuni accorgimenti. In generale il burro piatto, appena tirato fuori dal frigo, è troppo freddo e duro per essere subito incassato nella pasta. E’ quindi necessario lasciarlo a temperatura ambiente, poi laminarlo e portarlo a 8 mm di spessore, per ottenere giusta plasticità e temperatura di utilizzo. Per ottenere una performance ottimale è necessario lavorare il burro piatto ad una temperatura di 12°-14°. Se lo si utilizzasse troppo duro, durante la lavorazione tenderebbe a rompersi e a non distribuirsi in maniera omogenea sulla pasta. Se fosse troppo caldo e morbido, tenderebbe ad unificarsi con la pasta senza creare le stratificazioni nel modo corretto.


  • Tenuta superiore alle 48 ore
  • Compatta e consistente
  • Nessun additivo
  • Gusto pieno, fresco e naturale

Utilizzo

  • Da montare tra 0°C e +4°C in recipiente freddo, con zucchero freddo
  • Ideale per un utilizzo in planetaria e in mantecatura, ma anche in padella

Conservazione

  • Temperatura di conservazione: tra 0°C e 4°C
  • Durata confezione aperta: 4 giorni
  • Temperatura ottimale di utilizzo: tra 0°C e 4°C